Come partecipare alla lotteria degli scontrini | MeglioQuesto
tutti gli articoli

Come partecipare alla lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini è ormai realtà, ed è il momento giusto per informarsi e registrarsi per godere di questa opportunità. Per partecipare a questa nuova iniziativa del governo, infatti, è necessario eseguire una piccola registrazione preventiva, che vi spiegheremo in questo articolo.

Cos’è la lotteria degli scontrini

Per prima cosa, per chi ancora non lo sapesse, spieghiamo bene cosa sia questa lotteria degli scontrini. La lotteria degli scontrini è di fatto una vera e propria lotteria nazionale, con estrazioni settimanali, mensili e annuali. Il bello di questa iniziativa, però, è che i biglietti si ottengono gratuitamente, grazie agli acquisti che si fanno abitualmente nei negozi. Ogni volta che ci faremo fare lo scontrino, infatti, riceveremo automaticamente dei biglietti virtuali, con cui concorreremo alle estrazioni. L’idea nasce dalla volontà dell’Agenzia delle Entrate di ridurre l’evasione fiscale, e di sicuro questo gioco spingerà tutti i clienti a richiedere lo scontrino per avere l’opportunità di godere di ricchi premi.

I premi in palio, in effetti, fanno davvero gola: ogni anno verrà estratto un premio di 5 milioni di euro, ogni mese ci saranno 10 premi da 100.000 euro e ogni settimana ben 15 premi da 25.000 euro. Altrettanti premi saranno in palio anche per i commercianti, che verranno premiati insieme agli acquirenti: in totale, quindi, ci saranno ben 901 premi all’anno.

Come registrarsi e partecipare

Come accennato, però, per partecipare è necessario richiedere il nostro codice lotteria. Possiamo già farlo ora, anche se il concorso non è già iniziato. Ma meglio portarsi avanti, per evitare di trovare il sito inaccessibile per i troppi accessi durante il giorno di lancio. Per ottenere il codice basta andare sul sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it. Non serve una registrazione vera e propria, ed il sito è compatibile con pc, tablet o smartphone. Bene specificare anche che, in questo caso, non serve essere in possesso di credenziali SPID.

Per scoprire il proprio codice, infatti, basta cliccare sul link “Partecipa ora”, inserire il proprio codice fiscale e cliccare il pulsante “Genera il codice”. È importante sapere che solo i codici fiscali di cittadini maggiorenni saranno accettati, perché i minorenni non possono partecipare. Il codice si presenta come una tesserino con un codice a barre e una sequenza di lettere: una volta ricevuto potremo stamparlo in un formato tessera, da tenere nel portafogli, o salvarlo direttamente sullo smartphone.

Quando la lotteria sarà iniziata, per partecipare alle estrazioni, sarà sufficiente comunicare o mostrare il codice all’esercente al momento dell’acquisto. Importante dire che, diversamente dalla prima versione del regolamento, sarà probabilmente obbligatorio effettuare gli acquisti tramite sistemi elettronici come carta di credito o bancomat, dato che il Ddl Bilancio ha escluso dal concorso i pagamenti i contanti. L’esercente non è formalmente obbligato a partecipare, quindi è sempre meglio verificare direttamente dal negoziante che si sia organizzato per la lotteria, e che abbia aggiornato il registratore di cassa per garantire compatibilità con il concorso. Ogni negoziante, poi, trasmetterà alla lotteria i dati degli scontrini entro 24 ore o, al più tardi, entro 12 giorni dall’emissione: solo da quel momento i nostri biglietti virtuali potranno essere estratti dal concorso. Non serve, quindi, conservare la copia cartacea dello scontrino: tutto viene gestito virtualmente dalla lotteria, che riceve le comunicazioni dai negozianti. Attenzione ai resi: se restituiamo un acquisto e ci facciamo rimborsare, allora i biglietti della lotteria saranno annullati.

Quanti biglietti si possono ottenere con uno scontrino?

Ogni scontrino emesso ci farà ottenere un biglietto per ogni euro speso, fino a un massimo di mille biglietti per un singolo acquisto. Se ad esempio spenderemo 2.000€ otterremmo il massimo di mille biglietti, mentre per uno scontrino da 100€ otterremo esattamente cento biglietti. Al di là del massimo di mille biglietti a scontrino, non esiste invece nessun tetto per il totale di biglietti a persona, quindi più acquisti faremo più possibilità avremo di vincere. Per gli importi superiori a 1€ eventuali centesimi si arrotondano sopra i 49 centesimi: quindi, se ad esempio abbiamo uno scontrino da 3.50€, otterremmo ben quattro biglietti.

Quali acquisti sono validi per la lotteria?

Tutti gli acquisti sono validi per la lotteria, al di là delle seguenti eccezioni:
Gli acquisti di un valore inferiore a 1€
Gli acquisti effettuati online
Gli acquisti per attività di impresa, arte o professione

In una prima fase di avvio della lotteria, a causa di alcuni adempimenti tecnici non ancora effettuati, saranno escluse anche queste tipologie:
Gli acquisti documentati con fattura elettronica
Gli acquisti che richiedono l’uso di una tessera sanitaria, come ad esempio quelli in farmacie e laboratori d’analisi
Gli acquisti per cui dobbiamo richiedere l’acquisizione del codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale

Tutti gli acquisti devono essere pagati con un sistema di pagamento elettronico, come carta di credito, bancomat o smartphone.

Lotteria degli scontrini e cashback, la coppia perfetta

Partecipando alla lotteria e usando un sistema di pagamento elettronico, il vantaggio è doppio: così facendo parteciperemo alla lotteria e, allo stesso tempo, otterremo il 10% di rimborso dell’operazione cashback. Entrambe le iniziative, infatti, hanno lo stesso scopo: incentivare l’uso di pagamenti elettronici per migliorare la tracciabilità fiscale dei negozianti. Ricordiamoci però che mentre per la lotteria basta l’iscrizione al sito lotteriadegliscontrini.gov.it, per il cashback occorre scaricare l’app “Io” e iscriversi con il proprio SPID. Sono quindi due realtà completamente distinte, l’iscrizione a una non comporta la partecipazione all’altra.

Cosa accade in caso di vittoria

Come è possibile scoprire se abbiamo vinto? Se vinceremo sarà l’Agenzia delle dogane ad avvisarci, con una raccomandata o con una pec. In più, se specificheremo il nostro numero di cellulare durante la registrazione, sarà inviata anche una prima comunicazione informale tramite SMS. Se comunque vorrete monitorare la lotteria in tempo reale, senza aspettare la comunicazione via raccomandata, sarà possibile controllare manualmente ogni settimana i risultati dell’estrazione, e verificare sull’area personale l’eventuale vincita. In questo caso specifico, ovvero per il controllo delle vittorie eseguito manualmente sull’area personale, l’accesso al sito richiederà l’uso di una SPID o delle credenziali Fisconline, Entratel o della Carta Nazionale dei Servizi.

I fortunati vincitori, dopo aver ricevuto la raccomandata, dovranno recarsi presso l’ufficio ADM territoriale più vicino alla loro residenza o al loro domicilio, entro 90 giorni dalla comunicazione. Lì potranno decidere se ricevere il premio tramite bonifico bancario o, se sono sprovvisti di conto bancario, tramite assegno circolare non trasferibile. Tutti i premi non reclamati entro i 90 giorni dalla ricezione della raccomandata, invece, saranno automaticamente versati all’Erario. Nel caso in cui il soggetto sia deceduto prima della ricezione del premio, tale premio potrà comunque essere incassato dagli eredi. Un altro punto molto interessante, da tenere a mente, è che questi premi non saranno sottoposti a nessuna tassazione.

Le estrazioni saranno settimanali, mensili e annuali, con un calendario che deve essere ancora comunicato, e che sarà disponibile a breve sul sito ufficiale. Vale la pena di iscriversi, perché i vantaggi sono ottimi e i rischi per la privacy sono ridotti a zero. Il codice lotteria, infatti, è totalmente anonimo: questo significa che nessuno potrà risalirà alla nostra identità o tracciare gli acquisti.

Cosa devono fare i commercianti

I commercianti, per partecipare alla lotteria e consentire ai clienti di godere di questa opportunità, devono avere un registratore di cassa telematico. I negozi più grandi (con un fatturato oltre i 400mila euro) già l’hanno, perché in quel caso era obbligatorio adeguarsi entro gennaio 2020. I negozi più piccoli, invece, sono sì obbligati ad averlo, ma proprio le difficoltà dovute all’emergenza Covid hanno tardato questa operazione e quindi la partenza della lotteria. Il nuovo registratore di cassa, infatti, costa circa 300€, e non tutti i commercianti sono pronti a effettuare questo investimento. Per essere sicuri di partecipare, quindi, è sempre bene verificare con il commerciante prima di effettuare l’acquisto. Va anche detto che, formalmente, il commerciante non sarebbe obbligato a partecipare all’iniziativa, ma il probabile successo del concorso spingerà quasi certamente la maggior parte dei negozianti ad aderire. Dal 1° marzo 2021, tra l’altro, potranno essere deferiti al fisco i commercianti che si rifiuteranno di rilasciare lo scontrino e partecipare alle estrazioni.

Cosa fare in caso di smarrimento del codice

Se smarriremo il codice, i nostri acquisti già registrati parteciperanno comunque al concorso: niente paura, saremo contattati in caso di vittoria e non è necessario mostrare il codice per incassare. In ogni caso, per continuare a partecipare, possiamo generare un nuovo codice a cui saranno abbinati gli scontrini successivi. Per farlo basta tornare sul sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it e ricominciare la procedura: possiamo generare fino a venti codici, a prova di veri sbadati.

Con ogni probabilità la lotteria degli acquisti inizierà tra poche settimane, ovvero agli inizi di febbraio, quindi questo è il momento migliore per portarsi avanti. Buona registrazione e… buona fortuna!

tutti gli articoli
Icona MeglioQuesto

Meglio Mag

Vedi tutti Icona Vedi tutte le news
Icona MeglioQuesto
Icona MeglioQuesto

Serve aiuto?

I nostri assistenti sono a tua disposizione per qualsiasi necessità. CONTATTACI!

 Icona Contattaci

Newsletter

Tanti consigli utili per acquistare utenze e servizi, risparmiando. ISCRIVITI!

Icona Newsletter

MeglioQuesto è il portale che ti mette a disposizione l’assistenza professionale, personale e gratuita dei nostri Angel che sapranno consigliarti e proporti una soluzione o un servizio in linea con le tue richieste, in totale trasparenza. Analizziamo e confrontiamo per te costantemente le offerte e i servizi in modo trasparente, imparziale, per darti le soluzioni personalizzate migliori. Trattiamo i tuoi dati nel rispetto della privacy, secondo gli standard di sicurezza più stringenti.

"MeglioQuesto" è Patrocinato da: